SCHEDA FILM

Descrizione: 

EVENTO SPECIALE "DON GIOVANNI" 8 OTTOBRE ORE: 19:45; MULTISALA LUX E ODEON.

La Royal Opera House ha annunciato i titoli della sua stagione 2019/2020 che trasmetteranno in diretta via satellite, presentando le nuove produzioni, prime mondiali e il ritorno di alcuni dei suoi capolavori più amati. Grazie alle dirette al cinema, il pubblico di tutto il mondo può vivere da vicino i balletti e le opere della Royal in diretta dal celebre palcoscenico di Covent Garden a Londra.
In questa nuova stagione il Royal Ballet proporrà alcune prime mondiali –The Dante Project, opera del coreografo Wayne McGregor, con musiche di Thomas Adès e la partecipazione dell’artista Tacita Dean, di Lucy Carter e Uzma Hameed, e una prima assoluta della nuova produzione di Marston/Scarlett. Oltre a mostrare il suo volto contemporaneo, The Royal Ballet attingerà dal suo ricco repertorio per la stagione 2019/20. Due punte di diamante come Coppelia e La Bella Addormentata delizieranno il pubblico, così come l’acclamato Lago dei Cigni di Liam Scarlett, che ha debuttato la scorsa stagione. Inoltre, il pubblico del cinema potrà assistere alla registrazione dello Schiaccianoci, registrato nel 2016.
I grandi titoli dell’opera arriveranno invece al cinema con tre nuove produzioni. Vedremo così Bryn Terfel e Olga Peretyatko nel  Don Pasquale  di  Donizetti; Jonas Kaufmann e Lisa Davidsen nel Fidelio di Beethoven, diretto da Antonio Pappano;  Nina Stemme e Karita Mattila nell’ Elektra  di Richard Strauss. Ci saranno poi altri capolavori come il Don Giovanni di Mozart con Erwin Schrott nei panni del protagonista, seguito da La  Bohème di Puccini con Sonya Yoncheva e Charles Castonovo. Infine ci saranno Cavalleria Rusticana e Pagliacci di Mascagni,  vincitore dell’Olivier Award con Roberto Alagna e Aleksandra Kurzak.

CALENDARIO:

Royal Opera
DON GIOVANNI (3h30')
Martedì, 8 Ottobre Ore: 19:45

In Italiano con sottotitoli in Inglese. Intrighi, gelosia, arguzia, rabbia ... e castigo! La nuova stagione della Royal Opera inaugura con l'avvincente capolavoro di Mozart e le vicende di Don Giovanni: dalle numerose donne sedotte alla vendetta che infine lo colpirà. L'opera è rinomata per i ritratti sempre mutevoli dei suoi personaggi complessi, per il ritmo serrato e per la commistione di elementi comici e drammatici. Un cast internazionale – con artisti al loro debutto alla Royal Opera – interpreta le magnifiche arie e i maestosi ensemble sotto la guida di Hartmut Haenchen.

Royal Opera
DON PASQUALE (2h30')
Giovedì, 24 Ottobre Ore: 20:30

Nuova produzione Royal Opera House e Opéra national di Parigi e Teatro Massimo di Palermo
In Italiano con sottotitoli in Inglese. Bryn Terfel, uno degli artisti più amati della Royal Opera, guida il cast di questa nuova produzione dell’opera buffa di Donizetti, che illustra magistralmente il rapporto tra generazioni. L’opera narra infatti la divertente storia di un uomo di mezza età, astutamente ingannato dalla giovane moglie che vuole coronare il suo sogno romantico con il nipote di lui. Una storia deliziosa che da sempre conquista il pubblico, anche per la vivacità musicale e l'abilità virtuosa degli interpreti. La produzione esilarante di Damiano Michieletto mostra quanto siano contemporanei i personaggi e quanto la storia narrata sia immediata e commovente.

Royal Ballet
CONCERTO/ENIGMA VARIATIONS/RAYMONDA ACT III (3h00')
Martedì, 5 Novembre Ore: 20:15

Dai classici delle origini del Royal Ballet con i lavori di Marius Petipa ai coreografi inglesi che hanno saputo elevare il balletto britannico sul palcoscenico mondiale, questo programma misto mette in risalto la versatilità della Compagnia. Il Raymonda Act III di Petipa è un balletto classico russo riassunto in un unico atto molto dinamico e dalla tecnica precisa, mentre le Enigma Variations di Ashton racchiudono sotto tutti gli aspetti la quintessenza dell’arte britannica: dalla colonna sonora di Elgar ai progetti d'epoca di Julia Trevelyan Oman, sino allo stile di Ashton. Concerto, perfetta fusione tra la tecnica classica e la mente contemporanea di MacMillan, completa un programma che mostra l'eredità del patrimonio del Royal Ballet.

Royal Ballet
COPPÉLIA (2h30')
Martedì, 10 Dicembre Ore: 20:15

Un ritorno al repertorio classico del Royal Ballet con l’affascinante e divertente Coppélia di Ninette de Valois. Una storia d’amore, malizia e bambole meccaniche. L’intricata coreografia è costruita sulle deliziose musiche di Delibes e mostra la precisione tecnica e i tempi comici dell’intera compagnia. Le coreografie di Osbert Lancaster danno vita ad un mondo colorato di fiabe in questa festa di Natale per tutta la famiglia.

Royal Ballet
LO SCHIACCIANOCI (2h15')
Martedì, 17 Dicembre Ore: 20:15

La magnifica produzione dello Schiaccianoci del Royal Ballet, creata da Peter Wright nel 1984, è la produzione per eccellenza di uno dei balletti più amati di tutti i tempi. È la Vigilia di Natale e il Signor Drosselmeyer trascina la giovane Clara in un'avventura fantastica in cui il tempo pare rimanere sospeso.  Il soggiorno della casa di famiglia diventa un grande campo di battaglia e un viaggio magico trasporta i personaggi attraverso la Foresta Innevata e il Regno dei dolci. La sfavillante colonna sonora di Ciajkovskij, lo splendido palcoscenico allestito a festa e le affascinanti danze del Royal Ballet, tra cui uno delizioso pas de deux tra la Fata Confetto e il suo Principe, fanno di questo Schiaccianoci la quintessenza dell'esperienza natalizia.

Royal Ballet
LA BELLA ADDORMENTATA (3h00')
Giovedì, 16 Gennaio Ore: 20:15

Questa produzione de La Bella Addormentata delizia il pubblico di Covent Garden sin dal 1946. Vero e proprio classico del balletto russo, La Bella Addormentata fu il primo spettacolo proposto dopo la Seconda guerra mondiale, segnando la consacrazione del Royal Ballet a livello mondiale. La messa in scena originale fu ripresa sessanta anni dopo, nel 2006, riportando sul palco i meravigliosi disegni e gli sfavillanti costumi di Oliver Messel. L’incantevole colonna sonora di Pyotr Il'yich Čajkovskij e la coreografia originale di Marius Petipa si combinano magnificamente con le sezioni create per il Royal Ballet da Frederick Ashton, Anthony Dowell e Christopher Wheeldon. Un balletto che non mancherà di incantare il pubblico.

Royal Opera
LA BOHÈME (2h35')
Mercoledì, 29 Gennaio Ore: 20:45

In Italiano con sottotitoli in Inglese. L’opera di Puccini racconta le storie d’amore tra giovani artisti della Parigi del diciannovesimo secolo, con musiche celebri come arie liriche e cori celebrativi che evocano la Vigilia di Natale nel quartiere latino e una toccante scena finale che spinse alle lacrime lo stesso compositore. La produzione di carattere di Richard Jones cattura perfettamente la commistione tra commedia, romanticismo e tragedia insieme al sorprendente design di Stewart Laing. Il cast vede alcuni dei più grandi interpreti della Bohème insieme ad alcuni ex-membri del programma Jette Parker Young Artists della Royal Opera.

Royal Ballet
MARSTON/SCARLETT (3h00')
World Premiere
Martedì, 25 Febbraio Ore: 20:15

La coreografa Cathy Marston è stata precedentemente un'artista associata della Royal Opera House, direttrice del Bern Ballett, ed è molto apprezzata a livello internazionale. Le ispirazioni per il suo primo lavoro sul palco principale del Royal Ballet sono le vicende personali e l’importante carriera della violoncellista Jacqueline du Pré. Per la seconda parte del programma viene presentata una nuova opera di Liam Scarlett, artista residente del Royal Ballet.

Royal Opera
FIDELIO (2h30')
Martedì, 17 Marzo Ore: 20:15

In Tedesco con sottotitoli in Inglese. L'unica opera di Beethoven è un capolavoro, una storia edificante di rischio e trionfo. In questa nuova produzione, diretta da Antonio Pappano, Jonas Kaufmann interpreta il prigioniero politico Florestan e Lise Davidsen è invece sua moglie Leonore (travestita da "Fidelio"). Gli ingredienti che compongono l’opera, dagli intrighi domestici all'amore sino alla crudeltà di un regime oppressivo, sono in forte contrasto tra loro. La musica è trascendente e comprende il famoso Act I Quartet, il Coro dei prigionieri e l'appassionato Atto II di Florestan nell'oscurità e nella visione della speranza. La nuova messa in scena di Tobias Kratzer collega la realtà oscura del "Terrore" rivoluzionario francese al nostro tempo per illuminare il messaggio ispirato di Fidelio sull'umanità.

Royal Ballet
IL LAGO DEI CIGNI (3h55')
Mercoledì, 1 Aprile Ore: 20:15

La gloriosa produzione di Swan Lake di Liam Scarlett, rinnovata nel 2018, viene presentata per il suo primo revival. Pur rimanendo fedeli al testo di Marius Petipa / Lev Ivanov, la coreografia aggiuntiva di Scarlett e gli splendidi disegni di John Macfarlane danno nuova vita a quello che è probabilmente il balletto classico più conosciuto e amato. L'intera Compagnia risplende in questa eterna storia di amore, un capolavoro pieno di momenti iconici. La prima composizione musicale di Ciajkovskij dedicata a un balletto vola con il suo movimento sinfonico e si combina perfettamente con una coreografia splendida, dal grand pas de deux del principe Siegfried e Odile ai cigni sul lungolago. Un mix inebriante di spettacolo e passione, un effetto complessivo irresistibile.

Royal Opera
CAVALLERIA RUSTICANA/PAGLIACCI (3h10')
Martedì, 21 Aprile Ore: 20:00

In Italiano con sottotitoli in Inglese. Due classici dell'opera proposti insieme in questa meravigliosa trasposizione della vita in un villaggio dell’Italia del sud, travolto dalle emozioni in occasione della visita di una compagnia teatrale itinerante. La pluri-premiata produzione di Damiano Michieletto racconta in modo intenso gli eventi sconvolgenti scaturiti da un amore segreto e una gelosia incontrollabile. La musica è ricca delle classiche melodie della tradizione italiana soprattutto nei grandi cori che riuniscono gli abitanti del villaggio in festa, così come nelle arie e negli scontri violenti che provocano tragedie. Con un canto emozionante e un intenso dramma, queste due opere condensano in una serata meravigliosa il fascino duraturo dell'opera italiana nella sua forma più familiare.

Royal Ballet
THE DANTE PROJECT (3h00')
World Premiere
Giovedì, 28 Maggio Ore: 20:15

La Divina Commedia di Dante racchiude lo spaventoso dramma dell'Inferno e dei suoi dannati, il misticismo lirico dei pellegrini al Purgatorio e le sfere abbaglianti del Paradiso con le loro infinite configurazioni di luce. Il poema è stato ispirato all'agonia dell'esilio di Dante e traccia il suo percorso, guidato dal suo nume letterario, Virgilio, e dal suo amore perduto, Beatrice, dalla caduta sino alla rivelazione. In questo nuovo lavoro, Wayne McGregor, coreografo residente del Royal Ballet collabora con un team pluripremiato (il compositore contemporaneo Thomas Adès, l'artista visiva Tacita Dean, il lighting designer Lucy Carter e il drammaturgo Uzma Hameed) per avvicinarci a Dante e alla sua straordinaria visione.

Royal Opera
ELEKTRA (2h00')
Giovedì, 18 Giugno Ore: 20:45

In Tedesco con sottotitoli in Inglese. L'emozionante e audace adattamento di Strauss della tragedia greca viene messo in scena dal pluripremiato regista Christof Loy. Questa opera intransigente, che narra le vicende di una figlia assetata di vendetta e una madre spinta alla follia, suscitò critiche e dibattiti vivaci del pubblico, ugualmente sconvolto ed eccitato, al tempo della sua prima rappresentazione nel 1909. Antonio Pappano, alla sua prima interpretazione di Strauss per la Royal Opera, dirige le musiche che uniscono alla violenza di alcuni passaggi momenti di squisita tenerezza. Il cast eccezionale comprende Nina Stemme (Brünnhilde nell’Anello dei Nibelunghi della scorsa stagione) nel ruolo della protagonista e Karita Mattila al suo debutto nel ruolo della spettrale regina Klytämnestra.
 

Genere: 
Opera Balletto